Redaelli Stefano

Nel varco tra le due culture

Letteratura e scienza in Italia
0 Valutazione
stato: Disponibile
Collana: Biblioteca di Cultura/747
Argomento: letteratura/scienza
anno: 2016
, pagine: 184

ISBN: 978-88-6897-059-8
15,00 €
15,00 €
 Torna a: Letteratura
Dall’infinitamente piccolo della fisica delle particelle elementari all’infinitamente grande della fisica cosmica, attraverso l’ibridazione che una duplice cultura produce, il libro propone un ampio spettro di incontri tra cultura umanistica e cultura scientifica. Sei autori italiani di narrativa dal secondo Novecento ai nostri giorni sono messi virtualmente in dialogo: Daniele Del Giudice e Bruno Arpaia, Primo Levi e Giuseppe Longo, Italo Calvino e Gianni Rodari. La loro opera letteraria può essere considerata una sorta di laboratorio ed enciclopedia; laboratorio in cui si realizza un esperimento di fusione tra cultura umanistica e cultura scientifica; enciclopedia nel senso calviniano di “mappa del mondo e dello scibile".

INTRODUZIONE
1. Un problema (palindromo)
2. The Two Cultures
3. Le due culture in Italia
3.1 Gli scrittori
3.2 I filosofi
3.3 La critica
4. Nel varco

CAPITOLO I. IL CENTAURO VS IL SIMBIONTE: PRIMO LEVI E GIUSEPPE O. LONGO
1. Scienziati con una cultura umanistica
2. Tecnoscetticismo vs tecnottimismo
3. Ambiguità, impurezza, verità
4. Ibridi
5. La scrittura senza l’uomo
6. Il centro del dolore
7. Resistenze

CAPITOLO II. LE PARTICELLE SCRITTE: DANIELE DEL GIUDICE E BRUNO ARPAIA
1. La compagnia dell’anello
2. Quello che non c’è, quello che (non) si vede
3. Il fisico e lo scrittore
4. Il tempo e la probabilità

CAPITOLO III. LO SPAZIO FAVOLOSO: ITALO CALVINO E GIANNI RODARI
1. Letterature cosmiche
2. Ridere, giocare nello spazio
3. Guardando le onde
4. Leonardo, Galileo, Newton: maestri scienziati

CONCLUSIONI
1. L’opera laboratorio, l’opera enciclopedia

Bibliografia
Indice dei nomi

Lascia una tua recensione

Lascia una tua recensione
Hai letto questo libro? vuoi lasciare una tua recensione? iscriviti al sito e accedi con il tuo utente e la tua password per scrivere un tuo commento.
Grazie