D'Angela Toni

Raoul Walsh o dell’avventura singolare

0 Valutazione
stato: Disponibile
Argomento: Cinema e spettacolo
Collana: Cinema/Studio/66
anno: 2008
, pagine: 206 con illustrazioni

ISBN: 978-88-7870-326-1
16,00 €
13,60 €
Risparmi:
2,40 €
Scegli il tuo formato di acquisto:
questo volume è acquistabile anche in capitoli separati accedi all'indice
 Torna a: Cinema Studio

Nel cinema di Raoul Walsh, che dispiega la sua creatività nei generi più diversi, ciò che davvero conta non è il tema, bensì la narrazione delle peripezie in virtù delle quali i gesti e le azioni dei personaggi, in lotta per affermare la loro singolarità, portano a volte alla conciliazione e altre alla non-concilazione. I personaggi vivono e agiscono nell’avventura, attraversano gli avvenimenti e sperimentano le trasformazioni di una straordinaria narrazione per immagini che ogni volta sembra ricominciare da capo. Sono forze vive che si costituiscono nel movimento delle cose e nei conflitti individuali, in cui si riflettono i dilemmi universali dell’esistenza. Nei suoi cinquanta anni di cinema, con un ritmo particolarissimo che ne marca lo stile, il regista tratteggia le curve di un respiro, i percorsi di una storia, che ripropongono lo scenario più generale del cinema classico americano. I tornanti delle origini e dei trionfi, delle trasformazioni e delle crisi. L’avventura è l’archetipo del suo cinema, l’affermazione del divenire molteplice, dell’innocenza della vita, del soffio vitale e differenziato che va dove vuole, travolgendo i personaggi in un viaggio di liberazione, un itinerario di scoperta e rinascita, un détour, una deviazione. Vita e cinema si rispecchiano l’una nell’altro, nell’avventura singolare che contrassegna il cinema di Walsh, lo scenario vivo e contraddittorio in cui l’avventura del soggetto si forma nell’eccedenza, nel contrasto con il mondo, nel rifiuto della negoziazione, nell’opposizione all’ordinario.

Lascia una tua recensione

Lascia una tua recensione
Hai letto questo libro? vuoi lasciare una tua recensione? iscriviti al sito e accedi con il tuo utente e la tua password per scrivere un tuo commento.
Grazie